Notizie e comunicati stampa

Notizie e comunicati stampa

Teatro Olimpico e Musei Civici - gli ORARI fino al 30 Giugno 2020

Fino al 30 giugno riaprono monumenti e musei con ingressi contingentati

teatro.banner

Aperti ogni VENERDI', SABATO e DOMENICA:

  • TEATRO OLIMPICO: dalle 10 alle 18, max 50 persone per ogni turno di visita; 
  • CHIESA DI S. CORONA: dalle 10 alle 18, max 50 persone per ogni turno di visita;
  • MUSEO NATURALISTICO ARCHEOLOGICO: dalle 10 alle 18, max 30 persone per ogni turno di visita;
  • MUSEO DEL RISORGIMENTO E DELLA RESISTENZA: dalle 10 alle 14 e dalle 15.15 alle 18, max 30 persone per turno di visita.

 Aperto ogni MARTEDI', MERCOLEDI' e GIOVEDI':

  • MUSEO CIVICO DI PALAZZO CHIERICATI: dalle 10 alle 18, max 40 persone per turno di visita.

 

NON E' PREVISTA LA POSSIBILITA' DI PRENOTAZIONE DELLE VISITE INDIVIDUALI.

L'ingresso sarà GRATUITO fino al 30 giugno. 

Sempre valida in tutti i musei la norma distanziamento tra i visitatori, che dovranno essere muniti di mascherina e gel igienizzante o guanti. All'ingresso sarà misurata la temperatura corporea, al superamento di 37,5°C non sarà consentito l'accesso. Saranno garantite sanificazioni periodiche nelle zone di accoglienza dei visitatori, nei servizi igienici e nei corridoi. Alla pulizia delle stanze allestite si provvederà secondo i protocolli di sanificazione approvati dall'Istituto Centrale del Restauro.

Le visite guidate interattive POP al Tetaro Olimpico sono sospese fino a data da destinarsi.

 

VISITE GUIDATE (con guida propria)

La modalità: gruppi costituiti da massimo 8 persone più la guida e tramite prenotazione all'ufficio booking ( 0444964380), rispettare le norme anticovid 19 ovvero utilizzo della mascherina nei luoghi chiusi e distanziamento tra le persone di almeno un metro.

All'entrata delle sedi sarà necessario sottoporsi alla prova della temperatura tramite termoscanner e utilizzare il gel per la disinfezione delle mani.

Alle guide si raccomanda di individuare nelle diverse sedi alcuni ambienti più ampi in cui fermarsi per illustrare i contenuti della visita, in modo da evitare assembramenti negli spazi più angusti. Il booking dovrà tenere conto di prenotare un gruppo per volta.

La tariffa di prenotazione è di € 1 a partecipante (saranno applicate le regolari gratuità previste) da saldare all'arrivo in biglietteria.

 

 

#visitVicenza

#RicominciadalVeneto

#visitVeneto

 

 

Gli orari  di visita in vigore dal 1° luglio saranno pubblicati non appena verranno definiti dal competente assessorato.

I Musei Civici di Vicenza presenti nella bacheca virtuale ICOM

Banner Musei civici

I Musei Civici di Vicenza aderiscono alla campagna #laculturanonsiferma, aggiungendosi alla lista dei musei presenti nel padlet di Icom, International council of museum Italia con il loro programma di attività online corredato da foto delle collezioni e dei monumenti.

 

La prestigiosa istituzione di riferimento per i musei e i professionisti museali, ha rivolto a Vicenza l'invito ad inserire nella bacheca virtuale Icom i nuovi modi di vivere l’arte e la cultura nonostante, a seguito dell'emergenza Coronavirus, i musei rimangano chiusi.

 

Vicenza è tra i primi quaranta musei d'Italia ad aver aderito alla proposta di Icom.

Per maggiori informazioni sulla campagna #laculturanonsiferma, visitate il sito Icom.

Di seguito, il link al padlet.

 

Chiusura straordinaria TEATRO E MUSEI CIVICI fino al 21 maggio 2020

 

In osservanza del Decreto emesso dal Presidente del Consiglio dei Ministri,

i musei di Vicenza, il Teatro Olimpico e la mostra in Basilica

resteranno chiusi al pubblico fino al giorno 21 magggio compreso.

Per eventuali chiarimenti è possibile scrivere una mail a booking@comune.vicenza.it

o contattare i numer 0444964380/994770 da lunedì a venerdì 9-13 e 14 - 18


 

Per informazioni riguardo la mostra

"Ritratto di Donna. Lo sguardo di Ubaldo Oppi e il sogno degli anni Venti",

è attivo il Call center da lunedì a venerdì 10 - 14

al numero +39 0444 326418 oppure si può scrivere a biglietteria@mostreinbasilica.it

entrata

 

 

Dal 10 gennaio 2020 variano alcune tariffe

Il 10 gennaio entrerà in vigore il nuovo sistema di bigliettazione, aggiornato e studiato insieme ai gestori degli altri musei e al Consorzio Vicenza è, che gestisce le biglietterie della città, in modo da renderlo adeguato alle richieste turistiche. E' stato presentato oggi all'Odeo del Teatro Olimpico dall'assessore alla cultura Simona Siotto e dal direttore direttore del servizio attività culturali e museali Mauro Passarin.

.“La riorganizzazione tariffaria si è resa indispensabile per eliminare i provvedimenti frammentari che si sono accumulati negli anni - ha spiegato l'assessore alla cultura Simona Siotto -. La ridefinizione organica di tutte le proposte di biglietti risponde alle esigenze turistiche monitorate dal Consorzio Vicenza è e dei gestori degli altri musei partner del circuito museale. E' stato un lavoro importante che ci ha permesso già di avere dei risultati. ”.

Con la Vicenza Card, al costo di 20 euro, si potranno visitare dieci musei, le 8 sedi che come da tradizione sono sempre state inserite nel “Biglietto unico” (Teatro Olimpico, Museo Civico di Palazzo Chiericati, Chiesa di Santa Corona, Museo Naturalistico Archeologico, Museo Risorgimento e Resistenza, Gallerie d'Italia – Palazzo Leoni Montanari, Palladio Museum, Museo Diocesano) a cui sono stati aggiunti il monumento simbolo della città, la Basilica palladiana, e il Museo del gioiello, che ha sede nel loggiato inferiore della Basilica stessa.Un'offerta più ricca e più attrattiva e spendibile in 8 giorni. I residenti in città e provincia potranno usufruire della stessa opportunità spendendo un po' meno, 15 euro (e come loro una serie di altre categorie di visitatori).

Alla Vicenza card, introdotta già l'1 ottobre, si aggiungono altre novità.

La Basilica palladiana vede un aggiornamento complessivo della tariffazione. Il biglietto intero da 4 passa a 5 euro e vale non solo per un ingresso, come in precedenza, ma per 8 giorni. Il ridotto per residenti di città e provincia rimane a 2 euro. L'abbonamento passa da 6 a 10 euro e vale 6 mesi. Costerà 1 euro entrare nel monumento in caso di eventi ad ingresso gratuito.

Inoltre, il biglietto per residenti di città e provincia che desiderano vedere 6 sedi costerà 9 euro (e non più 7) e sarà valido 30 giorni. L'aumento è dovuto all'inserimento della Basilica palladiana, uno dei monumenti più visitati della città insieme al Teatro Olimpico.

Tra i biglietti speciali ha riscosso interesse quello che consente di visitare 4 musei tra i 10 della Vicenza card, a 15 euro.

La tariffa scuole Teatro Olimpico passa da 2 a 3 euro, mentre la card cumulativa per le scuole diventa più vantaggiosa passando da 8 a 6 euro  offrendo la possibilità di visitare ben 10 siti.

Tutte le variazioni sono inserite nel depliant aggiornato

 iat2016

 

 

Vacanze di Natale 2019: monumenti aperti a Vicenza, Bassano e dintorni da Natale all'Epifania

natale.luci2018

 

Di seguito è possibile scaricare la tabella con gli orari aggiornati dei monumenti aperti a Vicenza e dintorni,

dal 31 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020.

Orari_CapodannoEpifania19.20.pdf

 

 

Info: IAT Vicenza tel.0444 320854

 

 

 

 

Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi

OPPI con proroga

Si comunica che, in ottemperanza al DPCM del 10 aprile 2020 relativo alla proroga delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza COVID-19, la mostra "Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi" in Basilica resterà chiusa. 

È possibile chiedere il rimborso dei biglietti acquistati inviando una e-mail a biglietteria@mostreinbasilica.it entro il 30 aprile allegando il modulo di conferma d’acquisto (foto o pdf) oppure fornendo il codice d’ordine e la mail utilizzata per la transazione.

Il personale di biglietteria della mostra è a disposizione anche in questo periodo: al telefono, chiamando - dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 14.00 - il numero 0444 324442, oppure via e-mail, scrivendo a biglietteria@mostreinbaslica.it.

 INFO 


 

Dal 6 dicembre 2019 al 3 maggio 2020, Basilica Palladiana

Gli anni Venti sono elettrizzati da un senso di modernità e cambiamento. La corrente artistica internazionale più affascinante è quella del Realismo Magico, in cui la visione della realtà è immersa in un'atmosfera di meraviglia e di attesa, che in Italia è spesso declinata evocando anche memorie della classicità e del Rinascimento. Da queste suggestioni nascono intensi ritratti di donne magnifiche, che si stagliano con potente personalità di protagoniste, amate e talora perfino temute, ma sempre esaltate nella loro seducente energia.

Ubaldo Oppi (Bologna 1889 – Vicenza 1942) è un protagonista assoluto di quegli anni, uno degli artisti più famosi tra l'Europa e gli Stati Uniti: le sue opere vengono acquistate in collezioni favolose.


Orari mostra
Tutti i giorni, dalle 10.00 alle 18.00
Ad ogni visitatore individuale viene consegnata un'audioguida.

Biglietterie mostra

Biglietteria 
T. +39 0444 326418
biglietteria@mostreinbasilica.it
APRILE 2020-> 10-14 Lun-Ven

Ufficio IAT
Piazza Matteotti, 12 (a fianco del giardino del Teatro Olimpico)
T. +39 0444 320854
iat@comune.vicenza.it
tutti i giorni 9 – 17.30

Biglietteria Basilica Palladiana
Piazza dei Signori
(attiva dal 6 dicembre)
T. +39 0444 326418
info@mostreinbasilica.it
tutti i giorni 10 – 18

Biglietteria online (solo per singoli)
Consente l’acquisto dei biglietti scegliendo data e ora di visita preferite oppure il biglietto open.


BIGLIETTI COMBINATI PER VISITARE LA MOSTRA E LA CITTA'

Vicenza Card + mostra Ritratto di Donna
Consente di visitare i 10 musei indicati e la mostra Ritratto di Donna. Ha una validità di 8 giorni dalla data di emissione e prevede un solo passaggio per sede.
Intero € 28,00
Ridotto* € 25,00

Vicenza Card Family + mostra Ritratto di Donna
Per famiglie composte da 2 adulti e ragazzi da 11 a 17 anni fino a un massimo di 6 persone.
Consente di visitare i 10 musei indicati e la mostra “Ritratto di Donna”. Ha una validità di 8 giorni dalla data di emissione e prevede un solo passaggio per sede.
Prezzo unico € 48,00

SITO UFFICIALE: www.mostreinbasilica.it

CHIUSURE STRAORDINARIE - Exceptional closures

Attualmente non sono previste chiusure straordinarie o anticipate.

 


At the moment no exceptional closures are sheduled.

 

 

10599438 790200347717195 786416978640436491 n

 

Scopri il centro storico di Vicenza con una guida autorizzata! (Lingua italiana)

Sono attive dal 7 settembre 2019 al 6 giugno 2020 ogni sabato pomeriggio le passeggiate guidate al centro storico di Vicenza, rivolte a turisti individuali, famiglie, gruppetti poco numerosi.

Non è necessaria la prenotazione, è sufficiente presentarsi allo IAT di Piazza Matteotti intorno alle 14.15.

Le visite si svolgono in lingua italiana e si effettuano anche in caso di pioggia.

Oltre alle passeggiate del sabato numerose le date straordinarie previste:

domenica 8 settembre
venerdì 1 novembre
domenica 3 novembre
domenica 8 dicembre
domenica 29 dicembre
lunedì 30 dicembre
martedì 31 dicembre
mercoledì 1 gennaio 2020
domenica 5 gennaio 2020
lunedì 6 gennaio 2020
La passeggiata dura 2 ore. Ritrovo almeno 15 minuti prima, per poter sbrigare le formalità.

Il costo è di 10 € a persona, ragazzi fino a 16 anni gratis.
L'itinerario non prevede visite agli interni.
Ritrovo in Piazza Matteotti, presso l'ufficio IAT.

L'itinerario si snoderà lungo le più belle vie del centro, dove sorgono i palazzi di Andrea Palladio, partendo da Piazza Matteotti per terminare in Piazza dei Signori con la Basilica Palladiana e Loggia del Capitaniato.

NON E' NECESSARIA LA PRENOTAZIONE.
Quota di partecipazione € 10
Organizzatore: Guide turistiche autorizzate di Vicenza

Informazioni
visiteguidate.vicenza@gmail.com tel. 0444 320854

Tour.SabatoITA2019.20

CHIUSURE STRAORDINARIE - Exceptional closures

CHIUSURE STRAORDINARIE TEATRO

Sabato 5 ottobre l'apertura è prevista alle 13.

Domenica 13 ottobre il Teatro Olimpico chiuderà alle 14 (ultimo ingresso 13.30).

Venerdì 18 ottobre il Teatro chiuderà alle 14.30 (ultimo ingresso 14),

Sabato 19 ottobre alle 13 (ultimo ingresso 12.30).

Domenica 20 ottobre il Teatro Olimpico rimarrà chiuso per l'intera giornata.

 

SOSPENSIONE VISITE POP

Giovedì 10 ottobre 2019 il turno POP delle 10.00 è sospeso ( visite autonome regolari)

 

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE

1891067 837413082995921 2296401742613483203 n

 

 

 

 

 

Basilica palladiana e Museo del gioiello entrano a far parte del circuito museale

basilicaComune

Dall'1 ottobre il nuovo biglietto unico comprenderà dieci siti e verrà creato un biglietto speciale per visitare quattro musei a scelta

Dall'1 ottobre Basilica palladiana e Museo del gioiello entreranno a tutti gli effetti all'interno del circuito dei musei cittadini. Verranno pertanto inseriti nel biglietto unico che comprenderà dieci siti museali e monumentali.

Il nuovo biglietto unico consentirà di visitare pertanto il Teatro Olimpico, Palazzo Chiericati, la Chiesa di Santa Corona, il Museo Naturalistico Archeologico, il Museo del Risorgimento e della Resistenza, le Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari, il Palladio Museum, il Museo diocesano e ora Basilica palladiana e Museo del gioiello. Costerà 20 euro il biglietto intero, 15 euro il ridotto (e per residenti di Vicenza e provincia), 24 euro il biglietto family, 15 il biglietto per i gruppi, 8 euro per le scuole. Altra novità è l'estensione della validità, da 7 a 8 giorni per consentire un utilizzo maggiore.

Fino al 30 settembre rimarrà in vigore il biglietto comprendente otto siti che costa 15 euro (intero), 12 il ridotto, 18 il family, 12 il biglietto per gruppi e 5 per le scuole e che ha validità 7 giorni. Successivamente verrà sostituito dal nuovo biglietto unico che comprende dieci siti.

E' stata introdotta, inoltre, un'ulteriore novità: il nuovo "biglietto speciale quattro musei" che permetterà la visita di quattro musei a scelta tra i dieci del circuito e che avrà tre giorni di validità. Costerà 15 euro il biglietto intero, 13 euro quello per gruppi e residenti a Vicenza e provincia.

Il nuovo biglietto unico e il "biglietto speciale quattro musei" rimarranno in vigore fino ad aprile 2020.

Le nuove tipologie di biglietto saranno prenotabili ed acquistabili a partire dal 1 ottobre 2019.

Le prenotazioni già effettuate restano invariate in modalità e tariffe.

28 agosto 2019 -> chiusura straordinaria

Il Teatro Olimpico è TEMPORANEAMENTE chiuso per manutenzione straordinaria.

Ci scusiamo per il disagio.

 


 

The Teatro is temporarily closed for extraordinary maintenance.

We apologize for the inconvenience

 

ingresso FILEminimizer

SABATO & LUNEDì Passeggiate in centro storico in lingua inglese

tour.eng

Visita interattiva 19/4 ore 15: sold out!

Si comunica che, a causa dell'alta affluenza, la visita interattiva delle ore 15 del 19 aprile 2019 è sold out.

Gli ingressi riprenderanno regolarmente dalle 15.50 a chiusura cancelli.

 

pop red

Mercoledì 8 maggio 2019: altissima affluenza nel pomeriggio

 

Si comunica che oggi mercoledì 8 maggio, a partire dalle 14.30,  è prevista in Teatro un'altissima affluenza di gruppi. Anche per visite individuali si consiglia di anticipare la visita o di chiamare il call center per individuare l'orario migliore per avere garanzia di accesso.

 

We inform you that today, on 8th May 2019 from 2.30 pm a lot of people are going to visit the Teatro Olimpico. For that reason we suggest you to advance your visit or to contact the Call Center to find the best time to visit the theatre and be sure you can get in.

Wir informieren unsere netten Touristen, dass viele Leute heute, der 8. Mai ab 14.30 das Teatro Olimpico besichtigen möchten. Deshalb empfehlen wir Ihnen (sowohl für Gruppen als auch für einzelne Touristen) ein bisschen früher anzukommen oder das Call-Center anzurufen, um der beste Zeitpunkt für die Tour zu vereinbaren, damit alle das Theater besichtigen können.

 

 

iat coda

 

 

Presentato il 72° Ciclo di Spettacoli Classici, 19 settembre - 26 ottobre 2019

72ciclo

“Muoiono gli Dei che non sono cari ai giovani” è il titolo della nuova edizione, una evidente inversione semantica della citazione di Menandro “Muore giovane chi è caro agli Dei”.

Il titolo richiama il grande tema della ribellione all’interno del rapporto tra gli uomini, il Fato e gli Dei, l’umana e profonda necessità di abbattere e travalicare quella sorta di “cortina di ferro” che è il confine fra gli uni e gli altri. “Muoiono gli Dei che non sono cari ai giovani” sottende anche ad altra scelta. Abitare il Teatro Olimpico, significa sostenere la sua monumentale bellezza ed unicità, con una proposta di prime assolute pensate per questo luogo, capaci di entrare in dialogo con lo spazio e con la classicità.

 

Gli spettacoli

Il 72° Ciclo di Spettacoli Classici si aprirà con una dedica artistica a uno dei grandi maestri della scena italiana, più volte protagonista sul palcoscenico del Teatro palladiano: Giorgio Albertazzi. A lui, e al suo “Memorie di Adriano”, Maurizio Scaparro, regista profondamente legato al Teatro Olimpico, dedica questo evento unico - realizzato con la collaborazione di Ferdinando Ceriani - con Pino Micol interprete con altri protagonisti di “Frammenti di Memorie di Adriano” - dal 19 al 22 settembre - un testo originale costruito a partire dall’opera di Marguerite Yourcenar e dai commenti e dagli scritti personali annotati sul copione dell’ultimo imperatore del teatro. Frammenti di un discorso poetico e il senso dell’umano alla fine dell’esistenza si intrecciano profondamente in una messa in scena carica di significati, un omaggio unico a Giorgio Albertazzi (che nella sua ultima interpretazione, “Il mercante di Venezia”, fu diretto proprio da Giancarlo Marinelli).

Sarà una prima nazionale, il secondo appuntamento in programma il 27 e il 28 settembre, “Apologia di Socrate”, adattamento e regia di Alessandra Pizzi, protagonista Enrico Lo Verso. Tra tutte le opere di Platone, L’Apologia è sicuramente la più ricca d’informazioni sul pensiero di Socrate e appare come un’incondizionata difesa della figura e degli insegnamenti del maestro di fronte alle gravi accuse che lo avevano portato al processo; e così, la condanna a morte di Socrate, diventa l’archetipo dell’errore giudiziario, dramma di tutti i tempi. La poliedrica regista pugliese che firma il testo e lo spettacolo, da alcuni anni si occupa della riscrittura dei classici del Teatro; da ricordare, tra i suoi lavori, “Folli(e) d’amore. Tutti pazzi per Shakespeare” del 2015; “Uno nessuno centomila” del 2016, adattamento teatrale del romanzo di Luigi Pirandello, interprete Enrico Lo Verso, e ancora “Metamorfosi, altre storie oltre il mito” dedicato alle Metamorfosi ovidiane, che ha debuttato al Teatro antico di Segesta nel 2017, protagonista Enrico Lo Verso.

È prevista una tragedia al femminile per il terzo appuntamento - una prima nazionale - con “Medea” in scena il 4, 5 e 6 ottobre, un progetto che vede nascere il confronto artistico tra Romina Mondello, giovane e talentuosa attrice, ed Elena Bucci, regista nota per la sua originale interpretazione dei testi classici. A loro, e al nutrito cast di attori, è affidato il compito di dare voce alle parole attualissime delle tragedie, parole che “bruciano ancora di emozione e verità, nonostante le corruzioni dei testi, nonostante i necessari tradimenti delle traduzioni, le mutazioni del costume, della politica, delle culture. Evocano la grande nostalgia per la catarsi, la collettiva condivisione di pensieri e sentimenti che diventa comprensione e sollievo, trasformazione e crescita verso la saggezza: proprio quello che manca in questa epoca” come comunica la regista nelle sue note per l’allestimento dello spettacolo.

Sarà ancora una prima nazionale - “Ecuba” - uno spettacolo prodotto dal Centro Teatrale Bresciano, una rivisitazione del testo di Euripide della drammaturga irlandese Marina Carr (nella traduzione di Monica Capuani), regia di Andrea Chiodi, ad essere in programma l’11, 12 e 13 ottobre. Rivive in questa versione - mai rappresentata in Italia - tutta la tragedia degli antichi e dei contemporanei: c’è l’universale disperazione di una madre, la lotta dei figli, la crudeltà del potere, la solitudine e l’umiliazione dei vinti. Dominante e ineluttabile resta il tema della guerra, non più come fatto storico o mitologico, ma come scontro diretto e feroce nella mente dei personaggi, un conflitto che diventa sempre più privato e interiore. La drammaturga compie un’ardita operazione di rimontaggio dei materiali della tragedia antica, costruendo una vertiginosa narrazione ad incastro tra i personaggi che diventano i narratori, al tempo stesso interni ed esterni, di una vicenda terribile e umanissima. Interpreti, con Elisabetta Pozzi nel ruolo della protagonista, una delle attrici più impegnate a dar voce alla modernità dei classici, sono: Alessandro Bandini, Valentina Bartolo, Luigi Bignone, Fausto Cabra, Federica Fracassi, Federico Vanni.

Una visione off, fuori dagli schemi classici e dallo spazio performativo del Teatro Olimpico, sarà la quinta proposta - “Medea per Strada” - in programma dal 1° al 13 ottobre, alle 18.00 e alle 21.00, uno spettacolo on the road, per le strade di Vicenza. Il lavoro, già presentato in altre città - ideazione e regia di Gianpiero Borgia, drammaturgia di Elena Cotugno e Fabrizio Sinisi - è una performance itinerante che si svolge in un furgoncino (sono previsti 7 spettatori a replica), un’immersione totalizzante nel degrado. Il dramma al femminile è quello dell’emigrazione forzata e della prostituzione, la miseria del Sud del mondo che vive nelle nostre città; il furgone, allestito come un teatrino o un postribolo viaggiante, parte e percorre tutte le strade della prostituzione, a volte vicine a quelle delle nostre case. Il lavoro nasce dopo un lungo e intenso approfondimento con assistenti sociali e associazioni di volontariato che si occupano del recupero delle vittime di tratta; è un’esperienza che va ben oltre l’assistere ad uno spettacolo teatrale, è una condivisione intensa e dolente della realtà, 70 minuti accanto ad una persona vera, interpretata con grande forza e convincimento da Elena Cotugno.

Ancora una tragedia, ma innocente, quella dell’appuntamento con i più giovani, tre produzioni di teatro classico per ragazzi e le loro famiglie, fatto da adolescenti dai 12 ai 18 anni, preparati da un team di professionisti e coordinati da Tema Cultura, associazione di promozione sociale e culturale riconosciuta dalla Regione Veneto. Diretti da Giovanna Cordova, regista ed autrice teatrale, i giovani attori porteranno sulla scena dell’Olimpico tre esperienze di teatro classico, dal mito alla tragedia, utilizzando linguaggi scenici adattati alla loro età. Le date e i titoli de La Tragedia Innocente sono: il 29 settembre, “Apologia di Socrate. La verità è come l’acqua”, il 13 ottobre “Ecuba. Ares: il dio della carneficina” e il 20 ottobre “Dalla parte di Orfeo”. Testi (adattamenti) e regia dei tre lavori sono a cura di Giovanna Cordova, mentre coreografie e movimenti scenici sono di Slivia Bennet. La guida alla lettura dei testi, il loro studio e la loro interpretazione, sono stati pensati come occasioni di conoscenza e di approfondimento, un’esperienza di teatro ‘tagliata a misura’ dell’essere giovani e dell’essere ‘eroi’ dei protagonisti teenager.

E ancora un omaggio e una dedica al genio di Andrea Palladio, che del Teatro Olimpico fu il creatore, sono previsti per il settimo e ultimo titolo del Ciclo di Spettacoli Classici, una celebrazione che prenderà vita nelle parole di Vittorio Sgarbi in una esclusiva Lectio Olimpica, una lezione-spettacolo su “Palladio e l’ordine del mondo”, di cui il celebre storico dell’arte sarà autore e protagonista, in programma il 26 e il 27 ottobre.

Tutti gli spettacoli al Teatro Olimpico iniziano alle ore 21.00, mentre le recite della Tragedia innocente sono in programma alle ore 17.00 le prime due, alle 11.30 la terza; il Teatro sarà aperto, come di consuetudine, un’ora prima degli spettacoli.

Attività di approfondimenti del 72° Ciclo di Spettacoli Classici

Ad introdurre e approfondire i temi degli spettacoli proposti in scena, viene realizzata, in collaborazione con l’Accademia Olimpica, una serie di incontri che vede protagonisti studiosi, interpreti, drammaturghi e registi teatrali. Gli incontri, aperti al pubblico, si svolgeranno nell’Anti Odeo dell’Olimpico; sono in programma: venerdì 20 settembre per “Frammenti di Memorie di Adriano”, venerdì 27 settembre per “Apologia di Socrate”, sabato 5 ottobre per “Medea”, tutti alle ore 17.00, mentre Per “Ecuba” è previsto - sabato 12 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 18.00 - un Laboratorio Olimpico coordinato da Roberto Cuppone.

Informazioni sugli spettacoli e prevendita biglietti

I biglietti sono in vendita da martedì 16 aprile 2019, alla biglietteria del Teatro Comunale Città di Vicenza, in Viale Mazzini 39, a Vicenza (tel. 0444 324442 - biglietteria@tcvi.it), online su www.classiciolimpicovicenza.it, in tutti gli sportelli di Intesa Sanpaolo (ex Banca Popolare di Vicenza).

I biglietti per gli spettacoli - Frammenti di Memorie di Adriano, Apologia di Socrate, Medea, Ecuba - costano 28 euro (intero), 24 euro (ridotto over 65), 18 euro (ridotto under 30). Sono previsti sconti del 10% e del 20% per chi acquista due o più spettacoli, mentre per le scuole (gruppi) è previsto un biglietto unico a 10 euro. Anche per lo spettacolo Off Medea per strada è previsto un biglietto unico a 10 euro.

Per Palladio e l’ordine del mondo - di e con Vittorio Sgarbi - i biglietti costano 30 euro (intero), 25 euro (ridotto over 65), 20 euro (ridotto under 30).

Per gli spettacoli de La Tragedia Innocente (29.09. 13.10 e 20.10) il prezzo dei biglietti è di 12 euro (intero), 10 euro (ridotto over 65) e 8 euro (ridotto under 30).

17 MARZO 2019 Giornata Verde - Biglietti speciali per i musei & info utili

Divieto di circolazione, dalle 10 alle 17, nell'area all'interno delle mura storiche per tutti i veicoli a motore con qualsiasi tipo di alimentazione esclusi i veicoli a trazione esclusivamente elettrica (no ibridi).

 GIORNATA VERDE

Musei e monumenti - ingressi


Biglietto unico speciale 5 euro: consente l'entrata in tutti gli otto siti del circuito museale (Teatro Olimpico, Palazzo Chiericati, Chiesa di Santa Corona, Museo Naturalistico Archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza, Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari, Museo Diocesano e Palladio Museum)
L'ultima entrata ai musei è sempre 30 minuti prima dell'orario di chiusura indicato

Teatro Olimpico
Aperto dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso alle 16.30)
Ingresso con biglietto unico a 3 euro (valido anche per l'ingresso a Palazzo Chiericati)
Sarà possibile partecipare senza costi aggiuntivi alle visite guidate digitali POP che inizieranno alle 10 e alle 15 ( fino ad esaurimento posti disponibili, non si accettano prenotazioni se non per gruppi).

 

Chiesa di Santa Corona
Aperta dalle 9 alle 17
Ingresso con biglietto ridotto a 1 euro

Palazzo Chiericati
Aperto dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso alle 16.30)
Ingresso con biglietto unico a 3 euro (valido anche per l'ingresso al Teatro Olimpico)

Museo Naturalistico Archeologico
Aperto dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso alle 16.30)
Ingresso gratuito

Mostra “Nei meandri della storia. Valerio Belli e le sue medaglie. Tracce di un percorso tra fama ed oblio” (fino al 14 aprile),
Dedicata al grande artista, intagliatore e orafo vicentino Valerio Belli (1468-1546). L'esposizione mette in evidenza lo spessore culturale della produzione medaglistica dell'artista che si interseca con la sua dimensione commerciale creando un mix che ha fatto diventare Belli una sorta di brand europeo, una vera e propria "firma" internazionale anche dopo la sua morte. Ideazione e allestimento: Armando Bernardelli e Antonio Dal Lago, testi e ricerche Armando Bernardelli

Mostra "Orsi e Uomini. Una preistoria dei Colli Berici" (aperta fino al 30 giugno)
Indaga il complesso rapporto di convivenza e di competizione tra gli orsi e gli uomini per lo sfruttamento del territorio e delle sue risorse attraverso l’analisi della documentazione di resti ossei di plantigradi e di strumenti in selce usati per la caccia o per la macellazione delle prede, provenienti da ben sette siti archeologici distribuiti nei nostri colli. È esposto anche uno scheletro di orso delle caverne, Ursus spelaeus, una specie estinta oltre 24 mila anni fa e che in posizione eretta poteva raggiungere i 3,5 metri di altezza massima. La mostra è arricchita dal ricco reportage fotografico "Orsi e foreste" di Silvano Paiola, con immagini scattate in Finlandia e in Slovenia, che documenta la presenza in natura dell'orso appartenente alla specie Ursus arctos, segnalata in Europa e recentemente anche nelle nostre montagne

 

Museo del Risorgimento e della Resistenza
Aperto dalle 9 alle 13 (ultima entrata 12.30) e dalle 14.15 alle 17 (ultima entrata 16.30)
Ingresso gratuito

Mostra "Finis Austriae” (aperta fino al 31 marzo)
Esposizione di 12 litografie di Anselmo Bucci tratte dal vero durante i giorni della tragedia del dissolvimento dell’impero austro-ungarico

 

Museo Diocesano
Aperto dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18
Ingresso con biglietto intero a 5 euro, ridotto a 3,50 euro e family 7 euro
Dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 16
Apertura del criptoportico romano di piazza duomo
Ingresso gratuito con offerta libera

Dalle 16 alle 17
Visita guidata all'area archeologica della cattedrale
Ingresso a pagamento e ritrovo al museo diocesano

Dalle 14 alle 15.30 e dalle 16 alle 17.30
"Famiglie al museo: il papà che genialità" con il Mondo di Bu
Iniziativa gratuita su prenotazione allo 0444226400

 

Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari
Aperte dalle 10 alle 18
Ingresso con biglietto intero a 5 euro e ridotto a 3 euro
Ore 11 Itinerario tematico “Venezia: molti volti di una città”
La società civile, le innovazioni tecnologiche e il pensiero spirituale tra Sei e Settecento nell’arte dei pittori, dai Tiepolo a Canaletto, dai Guardi a Longhi
Biglietto 3 euro a persona a cui va aggiunto il biglietto d'ingresso
Prenotazione consigliata
Ore 16  Percorso sensoriale “Nella bottega del caffè”
Profumi, aromi e spezie del Settecento veneziano: da Canaletto a Tiepolo, da Zuccarelli a Longhi. Incontrare i capolavori esposti alle Gallerie attraverso il racconto di alcuni dettagli minuti e intriganti, in grado di svelare il sentimento di un'epoca ricca di sorprese sensoriali ed estetiche.  Modalità di partecipazione: 5 euro + biglietto d’ingresso (prenotazione consigliata)
Informazioni e prenotazioni: Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, numero verde 800.578875 o informazioni@palazzomontanari.com
 

Palladio Museum - Palazzo Barbaran da Porto
Aperto dalle 10 alle 18
Ingresso con biglietto a 4 euro

 

I biglietti speciali potranno essere acquistati all'Ufficio Iat (Informazione accoglienza turistica) in piazza Matteotti 12 ( fianco entrata giardino del Teatro Olimpico) aperto dalle 9 alle 17.30 (tel. 0444320854, email: iat@comune.vicenza.it ) o alla biglietteria del Museo Naturalistico Archeologico, in contra' Santa Corona, dalle 9 alle 12.30 e dalle 13 alle 16.45

 


Per l'intera giornata centrobus (sia la sosta sia la corsa) e tutte le corse, nelle sole tratte urbane degli autobus, saranno gratuiti. Per tutto il giorno saranno intensificate nelle corse le navette dei centrobus che collegano il centro storico con i parcheggi di interscambio Stadio, Cricoli e Quasimodo. Anche le linee urbane degli autobus saranno gratuite per tutto il giorno e verranno appositamente intensificate a partire dal pomeriggio. INFO 

BUS TURISTICI:

sarà chiuso al traffico Viale Roma ma rimarranno accessibili i parcheggi per gli autobus di viale dello stadio.

 

Tutte le inizative in programma

Mappa area interedetta alla circolazione

Maggiori info e contatti 

30 - 31 MARZO: chiusure straordinarie Teatro Olimpico, sospeso il P.O.P. del mattino

cittaimpresa

Dal 29 al 31 marzo 2019 è in programma a Vicenza il Festival Città Impresa che vedrà in calendario convegni ed incontri anche al Teatro Olimpico e a Palazzo Chiericati.

Nei giorni 30 e 31 marzo le visite interattive pop delle 10.00 sono sospese.

 

TEATRO OLIMPICO

Sabato 30 marzo chiuso dalle 10.00 alle 13.00 (Visita interattiva POP solo alle ore 15.00)

Domenica 31 marzo chiuso dalle 10.00 alle 13.30 (Visita interattiva POP solo alle ore 15.00)
 

Due to “Festival Città Impresa”  please be informed that the TEATRO OLIMPICO  will be exceptionally closed as follows:

Saturday, 30 March closed from 10.00 to 13.00 (POP interactive tour only at 15.00)

Sunday, 31 March closed from 10.00 to 13.30 (POP interactive tour only at 15.00)

 

PALAZZO CHIERICATI

Anche il Salone Nobile ospiterà delle conferenze il 29, 30 e 31 marzo, ma il Musoe Civico non sarà mai chiuso al pubblico. Per  gruppi si consiglia di contattare il centro prenotazioni dei musei civici.

 


 (Aggiornamento Comune di Vicenza del 22.03.2019)

 

 

Domenica 27 Gennaio, sospeso il pop delle 10.00

 

L' Amministrazione Comunale informa che, al fine di permettere lo svolgimento di una iniziativa dell'Accademia Olimpica presso l'Odeo (Giornata della Memoria 2019), 

il POP delle ore 10 di domenica 27 gennaio 2019 è sospeso.

Saranno possibil per tutta la mattina gli ingressi con visite regolari. Il pop sarà normalmente  attivato al turno delle 15.

pop.card

Aprile 2019 - VARIAZIONI ORARI VISITE POP IN ALCUNE DATE

pop.cardL' Amministrazione Comunale informa che, al fine di permettere lo svolgimento di una iniziativa dell'Accademia Olimpica presso l'Odeo, il POP delle ore 10 di sabato 13 aprile 2019 è sospeso.

Saranno possibil per tutta la mattina gli ingressi con visite regolari.

Il pop sarà normalmente  attivato al turno delle 15.

 

Domenica 7 aprile invece il turno mattutino della visita pop è anticipato alle ore 9.45.

Si informa infine che nel pomeriggio del 12 aprile è previsto un turno straordinario di visita interattiva con inizio alle 14.15 e  a seguire regolare turno alle 15. Posti limitati in entrambe le fasce orarie.

Natale a Vicenza! Orari di apertura dei monumenti

comune vi2018

I Musei civici osserveranno aperture straordinarie in concomitanza con le festività natalizie.

Il Teatro Olimpico sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; il 31 dicembre dalle 9 alle 14.30. Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Palazzo Chiericati sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; il 31 dicembre sarà accessibile solo la mostra "Il trionfo del colore"; la collezione permanente del museo non si potrà visitare. Chiuso il 25 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Il Museo Naturalistico Archeologico sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1° gennaio e il lunedì.

La chiesa di Santa Corona sarà visitabile il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Il Museo del Risorgimento e della Resistenza, infine, resta aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 13 e dalle 14.15 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1 gennaio e il lunedì

 

La Basilica palladiana sarà aperta in via straordinaria dalle 10 alle 18 in dicembre, sabato 8, domenica 9, venerdì 14, sabato 15, domenica 16, venerdì 21, sabato 22, domenica 23, lunedì 24, da mercoledì 26 a lunedì 31 e in gennaio, da mercoledì 2 a domenica 6, con la possibilità di accedere a loggia e salone; la terrazza rimarrà chiusa.

Per scoprire tutti gli eventi natalizi in programma in città, clicca qui 

Per scaricare il file completo con gli orari dei principali monumenti di Vicenza e dintorni clicca qui

tab orari

 

 

CENTRO PRENOTAZIONI UFFICIALE VISITE

TEATRO OLIMPICO

 

GRUPPI & SCUOLE

musei civici vicenza

Teatro Olimpico e Card Musei
 Tel. 0444 964380 
Call center aperto
lunedì-venerdì 9 -13/14-18

VISITE E ORARI

Piazza Matteotti 11  Vicenza (Italia) - mappa


Il Teatro è aperto da martedì a domenica,
CHIUSO LUNEDI',
25 dicembre e 1° gennaio.
 

Traduttore automatico

itfrdeptrues

Cerca nel sito

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

CENTRO PRENOTAZIONI VISITE TEATRO e MUSEI CIVICI VICENZA - Telefono: +39 0444 964380
UFFICIO IAT – INFORMAZIONI E ACCOGLIENZA TURISTICA - Telefono: +39 0444 320854
CONSORZIO DI PROMOZIONE TURISTICA
Telefono: +39 0444 994770 - Fax: +39 0444 99 47 79
Email: info@vicenzae.org - Web: www.vicenzae.org
Pagina Facebook

 
APERTO da MARTEDì a DOMENICA 9-16.30 
Non è prevista la prenotazione per i visitatori individuali 

TEATRO OLIMPICO IS OPEN TUE-SUN 9-16.30
For individual visitors, the ticket can be bought directly at the ticket office, without reservation.