musei civici vicenza

CENTRO PRENOTAZIONI 

UFFICIALE VISITE 

GRUPPI e SCUOLE Tel. 0444 964380 booking@comune.vicenza.it 

VICENZA CARD

PERLA2019

Palladio Olimpico Project - Suoni e Luci al Teatro

pop red

PRENOTA IL TUO HOTEL A VICENZA

VICENZA è… SOCIAL

facebook twitter youtube issuu instagram

 

VICENZA SU FACEBOOK

 
 

TRADUTTORE AUTOMATICO

itfrdeptrues

I luoghi nascosti del Teatro Olimpico di Vicenza

 

Un percorso di visita inedito accompagna tra le scene del Teatro Olimpico, commissionato nel febbraio 1580 dall'Accademia Olimpica, congregazione d’importanti personalità vicentine nell’ambito delle lettere, scienze ed arti, di cui lo stesso Palladio era socio. Il progetto si ispirava al modello di teatro "all'antica", sulla scia della riscoperta rinascimentale degli studi di Vitruvio, e nel contempo fungeva da luogo autocelebrativo per l'aristocrazia vicentina, ispirandosi agli stessi ideali classici sostenuti dai componenti dell'Accademia. La costruzione iniziò nel maggio del 1580 ma Palladio non ne vide la realizzazione, a causa della sua morte improvvisa. L'Olimpico, dopo varie e complesse vicende, fu completato cinque anni più tardi e fu solennemente inaugurato il 3 marzo 1585 con la memorabile messa in scena dell'Edipo Tiranno di Sofocle. Il video consente di vedere da vicino le prospettive lignee raffiguranti le vie di Tebe realizzate da Vincenzo Scamozzi per lo spettacolo inaugurale dell'Edipo e divenute fisse e immutabili nel tempo.

Il video è stato prodotto dalla Scuola Holden e da Alessandro Baricco per lo storytelling Palladio Olimpico Project (POP).

ll Teatro Olimpico, opera tra le più suggestive del genio palladiano, chiaramente ispirata ai modelli  dell'arte classica, è il più antico teatro coperto in muratura al mondo. Gli sfarzosi interni  sono realizzati con materiali poveri in legno, stucco e gesso.

E' stato costruito, su progetto dell'architetto Andrea Palladio, fra il 1580 e il 1585, anno in cui fu  inaugurato. Il Teatro Olimpico oggi regolarmente aperto al pubblico, si trova in piazza Matteotti n. 11  a Vicenza, città inclusa nella World Heritage List dell'Unesco grazie ai numerosi capolavori  architettonici del Palladio che costellano il centro storico.

Nel teatro Olimpico, che conta circa 400 posti a sedere, si tengono rassegne di prosa e di musica,  come le "Settimane musicali al Teatro Olimpico", i Festival "Vicenza Jazz" ed "Omaggio a Palladio,  András Schiff e i suoi Amici" e il ciclo di "Spettacoli classici. E inoltre disponibile ad essere concesso  per eventi privati.

Leggi tutto

LA MAGIA DELL'ILLUSIONE

 

Vi presentiamo un video tratto dal documentario "Empire of the Eye: The Magic of Illusion" (Impero dell'occhio: la magia dell'illusione), uscito nel 2003 e presentato da Al Roker, produttore e attore americano.
Esso descrive lo spettacolare effetto di illusione ottica creato dal Palladio nella scenografia del Teatro Olimpico, con le seguenti parole:

"L'illusione diventa puro teatro nel Teatro Olimpico di Vicenza. L'ultima opera di Andrea Palladio, questo straordinario teatro è stato progettato in stile di un anfiteatro romano con un effetto fenomenale. Palladio ci riporta indietro nel tempo; entriamo in uno spettacolare e molto speciale spazio, costruito nel XVI secolo, il Teatro Olimpico ancora oggi opera come un centro culturale e come un teatro dedicato alle rapprentazioni drammatiche e musicali. Palladio ha creato un mondo immaginario con l'illusione di un teatro all'aperto, nascosto come un tesoro segreto nel palazzo che lo ospita e lo protegge..."

Palladio, una vita romanzesca

Andrea-Palladio-ritrattoLa biografia di Andrea Palladio sarebbe degna di un romanzo o di un film in costume: le umili origini padovane, i faticosi esordi nelle botteghe di scultura, l'incontro con il mecenate che lo avrebbe introdotto alla cultura classica...
Non una vicenda di cappa e spada, certo, ma il racconto di una straordinaria carriera artistica sullo sfondo dell'Italia del Rinascimento.

Ogni villa e ogni palazzo, fino alle grandi chiese veneziane, hanno una loro storia e un personaggio chiave, testimone di un momento della storia personale dell'architetto. Sarebbe bello poter visitare le sue opere in ordine cronologico, così come si può fare virtualmente sui libri o al computer. Si resterebbe stupiti di quanto esse riflettano aspetti dei viaggi di studi a Roma, per esempio, o della personalità dei committenti.

Palladio vive in un periodo di grande crescita economica: sono gli anni in cui Venezia, in crisi sul mare, guarda con nuovo interesse ai dominii di terraferma. È l'uomo giusto al momento giusto: le grandi famiglie veneziane pretendono dimore di campagna degne del loro rango e le famiglie vicentine richiedono palazzi che attenuino il complesso dei provinciali.
La carriera del Palladio ha il culmine proprio a Venezia e si rivolge non casualmente all'architettura sacra.

L'ultimo atto della carriera si tiene a Vicenza ed è quasi incredibile che abbia come oggetto l'architettura più densa di significati, il Teatro Olimpico. Come a dire: "La rappresentazione continua".

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

CENTRO PRENOTAZIONI VISITE TEATRO e MUSEI CIVICI VICENZA - Telefono: +39 0444 964380
UFFICIO IAT – INFORMAZIONI E ACCOGLIENZA TURISTICA - Telefono: +39 0444 320854
CONSORZIO DI PROMOZIONE TURISTICA
Telefono: +39 0444 994770 - Fax: +39 0444 99 47 79
Email: info@vicenzae.org - Web: www.vicenzae.org
Pagina Facebook